Il Miracolo dei Rei

“IL MIRACOLO DEI REI” 2021 ITALIA

– LUNGOMETRAGGIO GENRE: DOCUMENTARIO STORICO
– DURATA : 52 MIN.
– REGIA DI ALESSANDRA USAI
– SCRITTO DA ALESSANDRA USAI E CON I DIALOGHI DI CLAUDIA ZEDDA
– CAST: KATIA MONNI, NUNZIO CAPONIO, MAURO RACANATI, MAURO ADDIS,
MATTEO PIANEZZI
– PRODUZIONE NICAL FILMS, ISTITUTO LUCE CINECITTÀ, ZENA FILM.
– DISTRIBUZIONE: LUCE CINECITTÀ SPA
– USCITA 2022

SINOSSI

Il docufiction racconta il miracoloso intervento dei rei, i condannati ai lavori forzati nella più grande colonia penale agricola d’Italia, e una delle più grandi d’Europa, attiva nel territorio di Castiadas dal 1875 al 1956 per bonificare un’area di 6500 ettari disabitata da 350 anni, malsana, paludosa e malarica.

Nel descrivere e mostrare gli eventi di quest’eccezionale impresa di bonifica ambientale, realizzata ad opera dei carcerati mentre lottavano contro la malaria, il docufilm porta alla luce il profondo aspetto sociale di un sistema carcerario improntato su rieducazione, redenzione e reinserimento nella società di tutte quelle persone che si erano macchiate di colpe verso la società stessa.

L’avvio dei rei al lavoro riusciva a dar loro un futuro; imparavano un lavoro, producevano e guadagnavano soldi per le proprie famiglie e per sé stessi. Una volta scontata la pena era più

facile reinserirsi nella società conoscendo un mestiere ed avendo accumulato quei soldi guadagnati con dignità. Un altro aspetto che emerge da quel sistema carcerario è dato dall’autonomia economica della colonia penale che non doveva, quindi, più essere a carico dello stato; i costi della colonia venivano coperti con una parte dei guadagni.

Immagini che ci riportano indietro nel tempo per farci rivivere un sistema socialmente utile e che si poneva l’importante obiettivo del reinserimento dei carcerati nella società, mentre i dati attuali ci dicono che decine di migliaia di carcerati oziano nelle proprie celle.

Una storia ancora sconosciuta, che ha visto il sacrificio di tanti uomini e che merita di essere raccontata.